Cristina Principale

Chi sei? (in un tweet)
Storica dell’arte, e-writer e fotografa. Lavoro nell’editoria, dedita al teatro e alla cucina.

Esperienze di vita.
Sono nata in Puglia a metà degli anni Ottanta, vivo a Bologna e mi ritaglio spesso periodi in altre città. Ho studiato Lettere moderne, laureandomi in Storia della Critica d’Arte, e illuminotecnica in Arena a Verona; mi sono specializzata in Storia dell’arte contemporanea, assistita dalla cattedra di Psicologia dell’arte dell’Università di Bologna con la quale collaboro attivamente. Sono membro della IAAP-International Association for Art and Psychology e redattrice della rivista Psicoart. La mia attrazione per il teatro è atavica, quanto quella per il design e la pasticceria. Lavoro con la fotografia, ho iniziato proprio come fotografa di scena per poi misurarmi con lo still life e il food. Gestisco uno studio web –godocoldolce.it– con altri due soci. Così scrivo, realizzo servizi fotografici e mostre, mi occupo di web&photo editing, content management e comunicazione. Ho imparato molto da due esperienze lavorative: consulente web content per PENTAGONO s.a.s. che si interessa di allestimenti museali e autrice per la rivista Archifood, progettinetwork.it e del primo libro della QUID EDIZIONI di Pesaro. Da qualche mese mi hanno nominata responsabile editoriale della rubrica ‘Arte e Cultura’ di radiopereira.it. Il mio ultimo impegno, come co-curatore e copy editor della I edizione di un progettodi residenza artistica presso la Fondazione Pescheria Centro Arti Visive di Pesaro,ha radicato la vocazione per il “dietro le quinte” e i viaggi alla scoperta dell’arte contemporanea tout court.

Cosa fai per sentirti OUT OF THE BOX?
Non confino lo sguardo. Non voglio inscatolare le sensazioni (anche se a volte the box is magic)! A mio modo vado oltre.
E’ per questo che vedo in Bologna molte delle megalopoli creative straniere in cui i miei coetanei emigrano.
Provo a rendere la quotidianità una lunga residenza artistica,
che attraverso l’arte contemporanea abbatta le barriere di senso comune. Cerco un luogo d’incontro con nuove reti di relazione, attraverso continui e ripetuti scambi tra gli attori dell’arte.

Propongo di andare oltre. Chi viene?

.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...