San Lazzaro alza al massimo gli amplificatori con Summer SLaM! In scena il 16 e il 17 Luglio 2013

Summer SLaMLa prima imperdibile rassegna musicale ‘made in San Lazzaro‘ debutterà il 16 e il 17 luglio al Parco dell’ex-Boombap di Idice in Via Emilia 367/e.

Il progetto ideato e diretto dai cinque ragazzi che hanno vinto il bando del comune ‘Viaggio nel mondo della musica’, con la collaborazione tecnica del Ca’ De Mandorli, porterà sul palco sonorità etniche e sperimentazioni giovanili.

La mission? Mescolare generi e stili, abbattere muri sonori e culturali e, perchè no, amplificare i segnali del mondo che verrà.

Band locali e innovativi artisti emergenti vi accompagneranno in questo viaggio attraverso la musica che avrà per cornice il parco costellato di gustosi food corners e proposte handmade dei makers locali.

Chi l’ha detto che l’estate in città non regala grandi emozioni?

Continua a leggere

Annunci

Temporary Garden @AMA Bologna

temporary gardenPreparatevi, perché quest’estate il panorama bolognese si arricchisce di un evento tutto nuovo!

Tre domeniche si spoglieranno dell’afa e della noia per vestirsi di creatività, sostenibilità e allegria con i Temporary Garden organizzati nel meraviglioso giardino dell’associazione AMA (Arte – Musica – Ambiente www.amabologna.it) a Casteldebole.

Continua a leggere

ExpoPixel: passato, presente e futuro del digital entertainment

expopixelIl prossimo 15 aprile inaugura a Bologna, la prima edizione di Expo Pixel, rassegna voluta da BolognaFiere e Future Film Festival e dedicata al mondo del Digital Entertainment.

Questo primo appuntamento, assolutamente imperdibile, avrà per protagoniste tematiche innovative come immagini digitali, animazione, effetti speciali, app, 3D stereoscopico, eBook e tanto altro.

Continua a leggere

Tecniche e trucchi per stimolare la creatività

Aiuta la tua creatività

Se siete artisti, creativi o aspiranti tali, può esservi utile scoprire con noi quali sono i luoghi, i momenti e le tecniche per dar voce al vostro emisfero destro.

Siamo abituati a pensare che le migliori idee saltino fuori dal nulla, frutto fortunato di un’illuminazione improvvisa , eppure c’è qualche trucchetto per aiutare attivamente la nostra creatività!

Continua a leggere

Un corto in stop-motion per celebrare la creatività: “Il mio strano nonno”

My Strange Grandfather

My Strange Grandfather

Dina Velikovskaya è la studentessa della Russian Stata Universaty Cinematography che ha progettato, diretto ed illustrato questa deliziosa animazione intitolata“My Strange Grandfather”.

La didascalia che accompagna il video spiega “Una persona creativa spesso sembra strana, divertente e un po’ matta. Anche i suoi amici e la famiglia non sempre la capiscono e spesso si vergognano di lei. Ma a volte può creare un vero e proprio miracolo – dalla semplice spazzatura”.

Continua a leggere

OUT of The BOX 26/01/2013 VIDEO is out!

Video

Ci siamo! Dopo ora interminabili di dissolvenze, sincro, taglia e cuci ecco il video della serata del 26 Gennaio al B-e20! Grazie ad Alessia Mazza che non solo ha fatto le riprese, ma l’ha anche montato!

In un periodo storico caratterizzato da sentimenti negativi, l’arte può diventare evasione, colore, partecipazione. Sabato 26 Gennaio il Loft B-e20 ha ospitato il debutto di Out of the box: nonconformal, creative events.
Dalle ore 20 e per tutta la serata si sono esibiti più di trenta artisti nei 1200 metri quadrati di questa splendida location riempita dall’armonia di musica sperimentale e da centinaia di persone.

Per info: https://outoftheboxbo.wordpress.com
http://www.facebook.com/outoftheboxbo
outoftheboxbo[at]gmail[dot]com


Music Credits: Nous Dj-set live – Call Me Up (Bondax Remix) https://www.facebook.com/pages/Nous/458730094189633
Laurie Anderson – The Beginning Of Memory
Muse – Blackout
M83 – Midnight City

OUT of The BOX: the day after

Abbiamo disegnato, recitato, suonato.
Abbiamo fatto finta di essere camerieri, giocato con le ombre e ballato.
Niente di eccezionale, cose che ognuno di noi potrebbe vedere o fare ogni giorno. E se così fosse tutto sarebbe meno grigio, meno triste, meno in crisi.
Apriamo gli occhi, da oggi dovremo ricominciare a stupirci.

Il primo evento OOTB Bologna è andato in scena e stiamo tirando le somme, stiamo raccogliendo i pareri, stiamo cercando di capire se ne è valsa la pena.

Aspettando i vostri, vi scrivo il mio: è stato bellissimo e sì, ne è valsa la pena.
Non per l’evento in sè, o la location perfetta. Non la musica giusta, artisti bravissimi, danzatori stupendi. Quello che più mi ha colpito, siete stati voi. Gli sguardi sognanti nel guardare le evoluzioni aeree dei Citepò, l’orecchio attento alle note sperimentali di Nous e di Gher, i sorrisi per tutte le scenette degli attori di Impropongo, o dei mimi-camerieri del Teatro dei Gatti. La voglia di mettersi in gioco con i bravissimi ragazzi del Liceo F. Arcangeli e i loro disegni. La curiosità attorno alle ombre di Alberto Monti, o per i mimi Margherita Zucchelli e Ilaria Dore. L’emozione per il monologo di Alessandro Liuzzi e per il suo danzare per “…l’amore che tutto ammette”. E poi di nuovo stupore e meraviglia con i ballerini KAIROSdanza e curiosità nello scoprire che una decina di buste della spazzatura possono diventare un abito da sera, o una rosa, in mano ai pastrocchi.
Tutte queste facce, queste emozioni, questi occhi che si accendevano vivi di meraviglia.
Beh, per questo ne è valsa la pena, per questo è stato stupendo. Perché alla fine a questo serve l’Arte, in qualsiasi forma le diate, a trasmettere emozioni.
Voi ieri avete trasmesso emozioni, vi siete scambiati emozioni, avete generato positività e magia.

Grazie

P.S. Ci tengo a dire che colui che durante un balletto fra la gente ha spinto una delle ballerine, scocciato del fatto che gli ballassero vicino, la prossima volta può stare a casa ed accendere la tv, così nessuno lo infastidirà.

Fede